Lo sapevi che le donne over 50 hanno disperatamente bisogno di vitamina D?

Un numero crescente di studi dimostra che la vitamina D svolge un ruolo cruciale nel mantenimento di una salute ottimale in menopausa. Basta pensare che i recettori della vitamina D sono presenti in tutto il corpo e che circa 3.000 geni del tuo corpo sono in relazione con questo nutriente.

La vitamina D è un ormone steroideo che influenza praticamente ogni cellula del corpo, motivo per cui il mantenimento di un livello salutare è importante per la salute del cuore e del cervello e per mantenere in salute la funzione immunitaria.

Secondo uno studio su larga scala, i livelli ottimali di vitamina D possono ridurre il rischio di cancro fino al 60%. Mantenere i livelli ottimizzati può aiutare a prevenire almeno 16 diversi tipi di cancro, tra cui il cancro al pancreas, ai polmoni, alle ovaie, alla prostata e alla pelle.

Delle 463 donne incluse nello studio quasi il 33% aveva insufficienza di vitamina D, caratterizzata da un livello compreso tra 20 e 29 nanogrammi per millilitro (ng / mL) e più del 35% era carente (un livello di vitamina D nel sangue inferiore a 20 ng / mL). Solo il 32% aveva livelli “sufficienti” di 30 ng / mL o superiori.
Nota bene che la parola “sufficiente” è tra virgolette, perchè un altro studio suggerisce come limite inferiore di sufficienza 40 ng / mL e che il livello ideali per una salute ottimale e la prevenzione delle malattie è in realtà tra 60 e 80 ng / mL.

La cosa interessante di questo studio, che fa capire perché

le donne over 50 hanno disperatamente bisogno di vitamina D

è che nel gruppo di donne con livelli di vitamina D insufficienti o carenti, quasi il 58% aveva fattori di rischio per una diagnosi di sindrome metabolica.

La sindrome metabolica è caratterizzata da un insieme di fattori, tra cui bassi livelli di colesterolo LDL, alti trigliceridi, circonferenza della vita grande, ipertensione, glicemia alta e / o insulino-resistenza

Nel dettaglio lo studio ha preso in considerazione i seguenti parametri e quando si sono rilevati tre o più di questi fattori è stata emessa una diagnosi di sindrome metabolica:

  • circonferenza della vita superiore a 88 centimetri
  • pressione arteriosa superiore a 130/85 mmHg
  • glicemia a digiuno superiore a 100 milligrammi per decilitro (mg / dL)
  • trigliceridi superiori a 150 mg / dL
  • colesterolo lipoproteico ad alta densità (HdL) inferiore a 50 mg / dL.

A questo punto la domanda sorge spontanea.

Come ottenere i livelli ottimali di vitamina D nel proprio organismo?

La prima cosa da fare è l’esposizione al sole.

Infatti per produrla e sintetizzarla abbiamo bisogno della luce solare. La buona notizia è che tra i 10 e i 20 minuti di esposizione solare al giorno per fare il pieno giornaliero di questo prezioso nutriente.
Non trascuriamopoi anche altre due possibilità:

  1. attraverso la dieta
  2. con l’utilizzo di integratori.

Non sono moltissimi i cibi che contengono questa preziosa vitamina, per cui una l’esposizione solare rimane sempre il metodo migliore per mantenere il giusto apporto e l’assunzione con la sola dieta non è generalmente sufficiente.

Tuttavia, i principali alimenti con vitamina D sono:

  • olio di fegato di merluzzo
  • pesci grassi, in particolare sgombro, aringa, tonno, carpa, anguilla, salmone
  • ostriche e gamberi formaggi burro
  • tuorlo d’uovo
  • funghi (unica fonte vegetale di vitamina D)
  • carne di fegato.

Dal momento che la lista è molto limitata, può essere un problema accumulare vitamina D con la dieta, soprattutto per vegetariani e vegani.

Ecco perché ricorrere agli integratori è una soluzione efficace e veloce.

Se ti stai chiedendo quale integratore scegliereinnanzi tutto devi sapere che la vitamina D ha diverse forme e precisamente abbiamo la D1, D2, D3, D4 e D5.

I tipi più comuni di vitamina D sono vitamina D2 e la D3. Rispetto alla D2, la vitamina D3 è più efficace dell’87% ed è la forma preferita per ristabilire il livello ottimale nel tuo organismo.

Ricorda sempre di non scegliere gli integratori in base al prezzo ma punta sempre alla qualità. Io ti consiglio gli integratori di altissima qualità che propone Energy Food. La vitamina D la trovi cliccando qui.

Fonti: Mercola

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *